Classifiche, foto e resoconto della Ventuno del Cima 2014: tutto sulle grandi emozioni della maratonina coneglianese

09 febbraio 2014

Grandi emozioni oggi a Conegliano, in una giornata ricca di agonismo con la gara Fidal di 21,197 km e di solidarietà, con la Stracittadina.

Bisognava tener d’occhio il cronometro e così è stato. Puntavano a scendere sotto l’ora e quattro minuti e fino a qualche chilometro dall’arrivo erano in media. Poi la pioggia e il vento contrario ne hanno rallentato il passo. Ma il tempo di 1h04’39” del vincitore è di buon livello tecnico. A mettere il suo sigillo sulla seconda edizione della Ventuno del Cima, organizzata questa mattina, a Conegliano (TV) da Atletica Silca Conegliano, è stato Nixon Sigei Kipkemoi, seguito dal connazionale Mathew Kiprotich Rugut (finale di 1h04’57”), con il quale ha viaggiato in tandem fino al 19esimo chilometro. Simone Gobbo, montebellunese dell’Atletica Biotekna Marcon, ha invece creduto, fino all’ultimo, di poter agguantare la terza piazza, ma negli ultimi metri il marocchino Lahcen Mokraji (Gruppo Città di Genova) l’ha anticipato: 1h06’45” per l’africano e 1h06’47” per l’italiano.

Gara solitaria invece al femminile, con Eunice Chebet, che ha preso il comando della corsa poco dopo lo start. Aggressiva nella prima parte, è poi scesa di ritmo nella seconda per chiudere in 1h16’18”. Secondo posto per l’atleta di casa, la marchigiana dell’Atletica Silca Conegliano, Laura Giordano (1h18’49”). A seguire Stefania Satini dell’Atletica Dolomiti Belluno (1h24’12”).

Al seguente link, Il resoconto della Ventuno del Cima 2014

Per tutti coloro che hanno partecipato alla competizione, qui la classifica generale:

Ordine d’Arrivo

Per rivevere la giornata foto su foto, visitate la sezione 2014.

 

 

 

Per offrirti il miglior servizio possibile, in questo sito utilizziamo i cookies. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. OK Maggiori informazioni